Le attività di stampa nelle aziende attive nello Small Medium Business (SMN) possono rivelarsi problematiche. Per esempio, viene spesso sottovalutato il numero di pagine stampate, al punto che il surplus può costare all’azienda tra l’1 e il 3 per cento del giro d’affari annuale (fonte: IDC). E sovente si tratta di documenti inutilmente riportati su carta, quando non di cose personali (chi di noi, almeno una volta, non ha stampato un certificato per proprio uso o la carta d’identità?). Un buon 20 per cento degli impiegati, poi, stampa e lascia lì, dimenticandosi di ritirare i fogli.
Ciò implica problemi sul fronte della privacy e della sicurezza, perché i dati stampati sono alla mercé di tutti; questione che si aggiunge alle azioni sferrate dagli hacker proprio per penetrare, attraverso i dispositivi di stampa, nelle banche dati aziendali, tema su cui ci siamo spesso intrattenuti.

Come porre rimedio

Lo strumento adatto per affrontare quei problemi – incontrando peraltro le ulteriori esigenze delle aziende del SMB – è una multifunzione con precise caratteristiche: capacità di lavorare per piccoli gruppi di persone, interfaccia intuitiva, sicurezza integrata, mobilità e connessioni al cloud. Un’espressione di quanto appena descritto è WorkCentre 6515.

La soluzione Xerox

WorkCentre 6515 si pone sul mercato come soluzione ideale per le aziende di piccole medie dimensioni giocando su specifici punti di forza, il primo dei quali è nella semplicità di gestione. Il dispositivo è realizzato proprio per semplificare e automatizzare attività lunghe e laboriose. L’interfaccia a schermo sensibile a colori è costruita su app per ottenere un’usabilità immediata, che riporti l’utente all’ambiente dei tablet e degli smartphone. La connessione al cloud e a dispositivi mobili – attivabile con le funzioni Cloud Ready e Mobile Ready – avviene poi in pochi e semplici passaggi.

Un altro punto di forza di Xerox WorkCentre 6515 è il livello di sicurezza all’avanguardia, determinante per poter consentire alle aziende di essere in linea con i parametri di protezione dati richiesti dal GDPR. Non meno importante, per avere lavori fatti a regola d’arte, è il punto sulla produttività e sulla qualità di stampa. Il toner Xerox EA è stato riprogettato per garantire una migliore riproducibilità dei punti, avere meno sprechi e risparmiare energia. I dettagli sono più nitidi, con una risoluzione a 1200 x 2400 dpi nativi.

Sul fronte prestazioni, la velocità di stampa è di 28 ppm, mentre la scansione è simultanea su entrambi i lati di un documento fronte/retro a una velocità massima di 37 impressioni al minuto. Elementi che sono valsi a questo prodotto il premio Buyers Laboratories come “Eccezionale Multifunzione a Colori per Gruppi di lavoro di piccole dimensioni”.

Sul piano dell’affidabilità, infine, Xerox WorkCentre 6515 è supportata dal programma “Garanzia a Vita per i prodotti Xerox”.

Per qualsiasi informazione, visita questa pagina. Oppure contatta Cristian Cason all’indirizzo xerox@techdata.it 

 

Da non perdere

Autore

Comments are closed.