La complessità del lavoro aumenta ogni giorno di più. Quel che chiediamo alla tecnologia è di aiutarci a risolverla, rendendo facili le cose che siamo chiamati a fare. Spesso, però, è la stessa evoluzione tecnologica a rendere ancor più complesse le nostre giornate, obbligandoci a imparare (non senza fatica) l’uso di strumenti nuovi e le connessioni con quelli che già utilizziamo.
Quando è così, la tecnologia si comporta come il classico criceto sulla ruota: gira su se stesso e non va da nessuna parte. Sappiamo però che non sempre è così, e Xerox ce ne dà un esempio.

Molto più di una multifunzione

L’esempio di cui parliamo è Xerox Versalink C405: nelle forme è una multifunzione, ma nella sostanza si comporta come un vero assistente sul posto di lavoro, impreziosita da software e servizi cloud rinnovati e soprattutto dall’esperienza con ConnectKey.

Il nuovo display touchscreen ha una diagonale da 5″, e tutto si fa in modalità touch, a partire dal tasto di accensione. L’idea è quella di muoversi sul pannello come lo si farebbe su uno smartphone: app intuitive per ogni funzione, personalizzazione della loro fruibilità, accesso a un repository con il nome utente e la password che si potranno utilizzare anche sulla stampante. L’obiettivo di Xerox è chiaro: massima facilità d’uso, sia con lo smartphone sia quando si utilizzano i sistemi di storage pubblico in cloud (Google Drive, OneDrive e Dropbox).

VersaLink C405 è dedicato agli uffici che richiedono produttività ed affidabilità: ha una velocità fino a 35 pagine al minuto a colori e in bianco e nero, ed è stato progettato per cicli di lavoro fino a 80 mila pagine mensili. La risoluzione di stampa è di 600×600 dpi con ben 8 bit di profondità, mentre la qualità e la fedeltà dei colori sono garantite dal linguaggio PostScript 3 originale Adobe, dalla certificazione Pantone e dal toner Emulsion Aggregation (un brevetto di Xerox, utilizzato anche dalle stampanti per applicazioni di Arti Grafiche). Complete le possibilità di scansione: email, chiavetta USB, rete. Anche la connettività “mobile” e cloud sono di prim’ordine: Apple® AirPrint®4, Mopria® Print Service per Android™, Stampa da/Scansione su5 Google Drive™, Dropbox™, Microsoft® OneDrive® e Office 365®, solo per citarne alcune.

Tra le molte app disponibili va segnalata “Xerox Easy Translator” per traduzioni su cloud facili e veloci: basta fare la scansione di un documento da tradurre e scegliere la lingua in cui tradurlo: in pochi secondi VersaLink C405 lo stamperà nella lingua desiderata mantenendo la formattazione originale, le immagini, etc.

 

Xerox

 

In linea con il GDPR

Se fosse un’azienda, la Xerox VersaLink 405 sarebbe «compliant» con il GDPR. Il richiamo al nuovo regolamento sulla protezione dei dati personali non è casuale, poiché gli aspetti relativi alla sicurezza sono stati decisamente considerati nel realizzare questa multifunzione. Si può accedere al dispositivo tramite autenticazione, le comunicazioni via mail sono crittografate così come lo è l’aggiornamento del firmware, si possono filtrare utilizzi e accessi tramite dominio, IP e porta.

L’esperienza ConnectKey

È qui che la facilità d’uso di VersaLink 405 ha la sua massima espressione. ConnectKey è l’insieme delle funzioni che Xerox ha creato per dar vita a un’esperienza utente omogenea, comune a tutti i dispositivi, forte della connettività cloud e mobile e a dell’accesso a una libreria di app sempre più ampia per espandere le funzionalità dei dispositivi stessi e lavorare in in modo più veloce, più produttivo e più intelligente.

Questa esperienza è tutta in stile tablet, con comandi touch e una semplice personalizzazione delle funzioni. Mobile-ready e Cloud-ready sono le chiavi per avere una connettività immediata a dispositivi mobili e al cloud direttamente dall’interfaccia utente, con accesso a servizi cloud precaricati per lavorare dove, quando e come si vuole.

Oltre ai punti sulla sicurezza, di cui abbiamo detto poc’anzi, ConnectKey include altri plus, che vanno dalla facile integrazione di Xerox® Managed Print Services (il servizio che consente il monitoraggio remoto dell’erogazione dei servizi e dei materiali di consumo) alla Xerox App Gallery, cioè il serbatoio di app progettate per ottimizzare i flussi di lavoro digitali.

«VersaLink C405 è un concentrato straordinario di funzionalità evolute, grandi prestazioni, affidabilità riconosciute anche dall’agenzia indipendente BLI tramite l’assegnazione del premio “Outstanding Color Multifuncion Printer for Mid size Workgroups”», dice Alberto Calvieri, Channel Marketing Manager per Xerox. «Inoltre grazie a potenti programmi di marketing come la garanzia a vita Xerox ed il rimborso di 150 euro per clienti finali risulta anche estremamente conveniente. Per questi e altri motivi VersaLink C405 è il prodotto più venduto in Italia ed Europa nel suo segmento».

Per scoprire come funziona Xerox VersaLink 405, prova la guida interattiva