La digitalizzazione aziendale è una delle tante sfide imposte dal mondo dell’innovazione 4.0. Nonostante la tecnologia sia diventata parte integrante delle nostre vite, molte aziende faticano a inserirla nei propri processi in modo sicuro e continuo, servono un profondo cambio di mentalità e nuove professionalità. 

Negli ultimi anni si parla sempre più spesso di digitalizzazione delle aziende, in particolare di quel processo attraverso il quale si cerca di trasformare le interazioni, le funzioni, le comunicazioni delle aziende e i modelli di business in uno o più modelli digitali. 

Detto questo, quindi, è facile comprendere che la digitalizzazione aziendale non deve essere confusa con la dematerializzazione dei documenti che appartengono all’azienda. 

La digitalizzazione è molto più complessa ed estesa rispetto a quest’ultima. È ovvio, infatti, che per percorrere questa strada è fondamentale porre in essere un vero e proprio cambiamento radicale delle aziende. 

Digitalizzazione e trasformazione aziendale 

Esiste una forte, ma allo stesso tempo sottile, differenza tra la digitalizzazione e la trasformazione digitale

Quest’ultima, infatti, utilizza la digitalizzazione per convertirsi in un vero e proprio business digitale. È naturale, quindi, che necessiti di una strategia molto più complessa. È più radicale rispetto alla digitalizzazione che si basa sull’utilizzo di tecnologie e di dati per avere un’ottimizzazione del proprio business mediante una conversione dei processi aziendali e non una semplice digitalizzazione degli stessi. 

Sono davvero tanti i software che sono presenti sul mercato. Quindi serve solo una presa di coscienza da parte delle aziende e della loro componente dirigenziale, in quanto la scelta di programmi può soddisfare ogni tipo di impresa commerciale. Data la concorrenza nel settore digitale, infatti, tutti i software offrono una pluralità di applicazioni aziendali intelligenti che permettono di gestire al meglio la propria azienda ottenendo, nell’immediato, risultati migliori. Questo perché diversi tool si basano anche sull’uso delle statistiche predittive garantite dall’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Questo significa che, se viene correttamente integrato nel tessuto aziendale, qualsiasi permette alle imprese innovative di risparmiare lavoro e tempo prezioso. 

Gli elementi per la digitalizzazione 

Trasformare la propria azienda in una vera e propria impresa digitale non è semplice. Ma neanche così difficile: occorre una metamorfosi, eliminando in modo definitivo, per esempio, tutti i supporti cartacei. 

Un risultato che non tutte le aziende riescono ad ottenere, almeno nel breve periodo. Fortunatamente però, il continuo sviluppo tecnologico rende più accessibile il percorso di digitalizzazione. L’aspetto più critico però è che, ancora oggi, non esistono delle vere e proprie linee guida che possono essere seguite. Ogni azienda è diversa dall’altra, quindi, per riuscire in questa trasformazione è fondamentale avere le idee ben chiare e non lasciare nulla al caso, altrimenti si rischia di perdere tempo e denaro. Per prima cosa, occorre predisporre una vera e propria strategia digitale e avere un modello di business preparato nei minimi dettagli. Inoltre, è importante però avere piena cognizione del passato, del presente e del futuro della propria azienda, ovvero sapere com’è nata l’attività e quali sono tutte le potenzialità dell’impresa che possono essere ampliate e migliorate grazie all’utilizzo della tecnologia. 

La volontà di digitalizzare la propria attività è il primo passo. Ma poi sono necessari anche forza lavoro in grado di interagire in modo proficuo con la tecnologia e saper gestire l’avvenuta digitalizzazione. Le imprese, infatti, per ottenere tutti i benefici connessi alla trasformazione, devono necessariamente inserire nuovi lavoratori, giovani e meno giovani talenti, meglio se con un curriculum specializzato nel settore. Questo chiaramente non vuol dire che i vecchi dipendenti saranno “inutili”, anzi essi infatti dovranno essere riqualificati, in questo modo potranno apprezzare meglio i vantaggi che ruotano attorno alla tecnologia in modo da poter svolgere con profitto le proprie mansioni sulle quali poggerà il futuro del business aziendale. 

Da non perdere

Comments are closed.