Tutto cambierà e tutto sta cambiando.

L’istruzione, l’economia, il mondo del lavoro, i viaggi, le relazioni: il mese di marzo 2020 è stato uno spartiacque tra come eravamo prima e come siamo oggi. Tra la normalità e la Nuova Normalità.

Per utilizzare un gioco di parole, il termine Nuova Normalità non è nuovo: è stato infatti utilizzato per la prima volta dopo la crisi economica mondiale del 2007/2008, e sta ad indicare la capacità di adattamento in una situazione di emergenza la cui fine non è definibile o definita.

Nel caso specifico del 2020, la Nuova Normalità consiste nel tornare scuola, a lavoro o a viaggiare seguendo determinate regole, ossia rispettando il distanziamento sociale.

Questo significa che dobbiamo andare in giro con un metro e fare sì che nessuno vìoli il metro o i 2 metri di distanza?

È vero che abbiamo dovuto mettere in discussione molti aspetti della nostra vita che prima davamo per scontati, ma la tecnologia continua ad andare avanti. Anzi, non è mai andata così avanti e così veloce come in questo momento. Soprattutto nel campo IoT.

Le soluzioni IoT per la Nuova Normalità

L’Internet of Things e l’automation sono forse gli ambiti più adatti per offrire una tecnologia all’avanguardia ed efficace, capace di garantire al meglio il social distancing.

Per questo il team IoT di Tech Data e i suoi Partner hanno deciso di raccogliere i migliori dispositivi e le migliori app presenti sul mercato per gestire nel migliore dei modi la Nuova Normalità.

SAPRA e lo Smart Proximity Sensor

Sapra, azienda specializzata in Sensor & Metering, Tracking, Industry 4.0 e IoT, ha sviluppato SafeTag, un dispositivo in versione bracciale smart o Smart Badge, pensato appositamente per il Contact Tracing.

I dispositivi indossati sono in grado di determinare una distanza relativa tra le persone e, nel caso in cui il distanziamento sociale venga violato, avvisano con suono e vibrazione. Sono quindi ideali per il mondo del lavoro, per la scuola e anche per viaggiare.

Come funziona l’iter di SafeTag? Semplice:

  1. Il dispositivo, che sia badge o bracciale, traccia i contatti 
  2. Vengono analizzate e visualizzate le statistiche di interazione e assembramento
  3. Il rischio viene gestito attraverso l’ottimizzazione dei flussi e dei processi aziendali
  4. I collaboratori coinvolti, alla comparsa dei primi sintomi, vengono subito messi in sicurezza

Inoltre:

  • Non è richiesto alcun Gateway o altri dispositivi da installare per il funzionamento
  • Non sono necessarie SIM o servizi di rete a pagamento
  • Possono funzionare sia in modalità stand-alone sia con gli smartphone
  • Vengono usate le radiofrequenze Bluetooth (2.4Ghz) e sub-G (868Mhz), che consentono un calcolo delle distanze più accurato

E per la privacy? Sapra ha pensato anche a questo: i dati e le informazioni sensibili, infatti, vengono salvaguardate grazie a un sistema che gestisce esclusivamente codici identificativi impersonali.

In più, l’associazione all’anagrafica è gestita secondo le regole di policy già in essere in azienda.

DomaniVado: l’app per il Contact Tracing

Realizzata da GFM Group, l’app DomaniVado è in grado di identificare la violazione della distanza di sicurezza.

Come funziona:

  • Utilizza dispositivi di prossimità (es. SafeTag di Sapra) e smartphone per raccogliere eventi di violazione della distanza di sicurezza, sfruttando il segnale Bluetooth
  • I dati, una volta raccolti, vengono inviati al servizio Cloud al fine di individuare rischiosità e realizzare report
  • Non memorizza alcun dato relativo alla posizione e all’istante preciso di contatto, ma si limita a registrare esclusivamente i dati relativi ai contatti che non rispettano il distanziamento tra le persone
  • Trasmette i dati tramite Gateway connesso a Internet
  • Offre il servizio di prenotazione degli spazi (uffici, edifici, openspace) 
Il Video AI Edge Server di Advantech per tracciare gli assembramenti

Advantech Video AI Edge Server è una soluzione di Intelligenza Artificiale che permette di tracciare la densità e di identificare le aree più congestionate all’interno di aziende ed esercizi commerciali.

In questo modo, vengono anche evidenziate le aree che necessitano di una maggiore sanificazione e sorveglianza.

Installando una telecamera a 360 gradi fisheye sulla parte superiore del punto vendita, è valutare facilmente il tempo di permanenza del cliente e il suo percorso: questo consente rivenditori di incoraggiare un maggior numero di flussi di traffico opzionali.

I benefit della soluzione:

  • Il tracciamento tramite AI aiuta a rilevare gli abitanti e le aree ad alta densità/congestione
  • Fornisce informazioni che includono la durata del contatto e il numero di contatti
  • È compatibile con qualsiasi telecamera IP con formati ONVIF e RTSP
Advantech store traffic analysis

La soluzione UShop+ Store Traffic Analytics di Advantech è la soluzione migliore per analizzare il traffico all’interno di un negozio, e non solo.

Offre una telecamera di smart counting 2D e 3D, che viene poi integrata con i dati delle transazioni POS: questo permette di analizzare il traffico del negozio, il tasso di conversione delle vendite e il tasso di restituzione.

I rivenditori possono anche ottenere una conoscenza approfondita delle abitudini di acquisto dei consumatori, come la durata, la fidelizzazione dei clienti e l’analisi del percorso attraverso lo smart Wi-Fi Analyzer.

AdvanWash: come Keonn ha pensato all’igiene delle mani

AdvanWash è un disinfettante a base di RFID che assicura che il personale si lavi le mani.

Questa è una questione essenziale in alcuni settori – supermercati, ristoranti, bar, mense scolastiche e commerciali, ospedali, cliniche, case di cura, ecc. – per mantenere i più alti standard di igiene e proteggere la salute delle persone.

Prima non esisteva un modo automatico per verificare se il personale si lavava o disinfettava le mani quando necessario, o per avvisare o tenere traccia di chi non lo faceva. Fino a che non è arrivato AdvanWash.

AdvanWash include un dispenser elettronico con un sensore che rileva la presenza delle mani dell’utente, così da erogare automaticamente sapone o idrogel.

In questo modo, la persona che si è lavata le mani è disponibile ad entrare nella stanza o a riprendere il lavoro.

Questo sistema di tracciamento legge anche il badge dell’utente per identificare l’utente e tracciare o avvisare se la persona non si è lavata le mani.

AdvanWash è una soluzione modulare che risolve il problema della scarsa igiene delle mani in modo molto efficiente e ad un costo ragionevole.

V-APP e Cisco Meraki per il monitoraggio del distanziamento sociale

La combinazione di V-App e delle Smart Camere Meraki permette di rilevare i movimenti delle persone e analizzarne i comportamenti: una soluzione smart che garantisce il rispetto della distanza sociale tra clienti e personale all’interno delle aziende.

Come funziona:

  • La Camera Meraki rileva la posizione delle persone in tempo reale, mentre V-App tiene traccia dei movimenti delle persone, monitorando il loro distanziamento sociale
  • Se le persone si avvicinano, V-App rileva un raduno e invia un allarme
  • V-App può attivare gli allarmi e inviare notifiche tramite e-mail, messaggi di testo o notifiche push. Può anche fornire contenuti personalizzati su sistemi di segnaletica

Sei pronto per gestire la Nuova Normalità? Scoprilo su IOTtoday, il portale in cui potrai leggere tutte le ultime news relative al mondo dell’IoT e dell’Industria 4.0!

Non sei ancora nostro cliente? Visita il sito Tech Data Italia e registrati!



Comments are closed.