Lanciato a ottobre 2019 inizialmente per il solo mercato statunitense, ora è ufficiale: Microsoft Surface Duo, il primo device dual-screen con sistema operativo Android, è arrivato anche in Italia.

La filosofia Surface si contraddistingue da sempre per il design iconico dei suoi prodotti – laptop, tablet, all-in-one e convertibili – e per la cura al dettaglio dell’hardware e dei materiali di costruzione.

Con Surface Duo, Microsoft ha voluto portare la qualità di uno standard premium e la produttività dei dispositivi Windows sulla piattaforma mobile Android: l’idea è quindi quella di ricreare il sistema PC di più monitor e finestre anche su un dispositivo mobile.

Certo, Android già consentiva agli utenti di usare contemporaneamente più applicazioni su un unico schermo, ma il multitasking su un display è molto diverso dal multitasking su due display: con questa soluzione non si rischia di chiudere una app, cancellare la cache in memoria e quindi perdere potenzialmente i dati.

Surface Duo: il dual screen e la cerniera a 360°

Il dispositivo mobile di Surface è dotato di un doppio display ad alta risoluzione Corning Gorilla Glass da 5,6” (1800×1350) con rapporto 4:3 che – combinati – formano un display unico da 8.1″ (2700×1800) con rapporto di forma di 3:2.

I due schermi touchscreen sono realizzati per comunicare insieme senza interruzioni, come se fossero uno schermo unico, e hanno un pixel stack personalizzato, grazie al quale ogni set di pannelli viene sottoposto a un’ampia calibrazione della luminosità dei colori.

Microsoft ha reso il dispositivo anche estremamente sottile: meno di 0,19″ di spessore (4,8mm) quando aperto, e meno di mezzo pollice (9,9 mm) quando è chiuso.

La cerniera a 360 gradi, in più, è stata creata per creare interazione tra i doppi schermi senza soluzione di continuità grazie a 56 microcavi ultrasottili.

Le altre specifiche tecniche

surface duo

Tra le altre caratteristiche, Surface Duo presenta il processore Qualcomm Snapdragon 855 affiancato da 6Gb di memoria RAM e 128Gb o 256Gb di memoria interna non espandibile.

La durata della batteria è molto più ampia: è un’unità da 3577 mAh con una ricarica supportata fino a 18W che consente di caricare il 50% in 35 minuti e il 100% in 1 ora e 15 minuti.

Lato fotocamera e videocamera, presenta un’unica camera ottimizzata con AI da 11MP f/2.0, con regolazione della qualità dell’immagine a seconda della postura, e registrazione video 4K con stabilizzazione video digitale.

Dispone inoltre di un lettore integrato di impronte digitale per un accesso rapido e sicuro, e supporta tutte le app di Microsoft 365, le app Android di Google Play Store, chiamate telefoniche e videochiamate.

Come può essere utilizzato in ambito business?

Le applicazioni Android su Surface Duo possono essere visualizzate separatamente in ogni “finestra” oppure, se ci sono modifiche da apportare, a tutto schermo grazie all’API disponibile di Microsoft.

Se ad esempio volessimo aprire Outlook e inviare un’email, su uno schermo potremmo visualizzare l’homepage della nostra posta elettronica, mentre sull’altro la schermata per scrivere un nuovo messaggio.

Ma l’esperienza di Surface Duo può essere ancora più funzionale nel caso delle riunioni: se noi partecipassimo a una riunione su Microsoft Teams e avessimo bisogno di prendere degli appunti, su uno schermo potremmo continuare a vedere i nostri colleghi, mentre sull’altro potremmo aprire One Note e scrivere i nostri appunti.

Se invece siamo noi a dover tenere una videoconferenza, su uno schermo potremmo tenere la schermata con i volti dei nostri colleghi, mentre con l’altro far scorrere le slide della nostra presentazione PowerPoint.

Il fatto che si possano compiere più attività contemporaneamente, inoltre, fa sì che Surface Duo sia anche compatibile con tutti gli accessori Surface come la Surface Slim Pen, Surface Earbuds e Surface Headphones 2.

.

Acquista surface duo sul sito e-commerce di Tech Data: visita il sito.

.

Da non perdere




Comments are closed.