Il rapporto che si crea tra un cliente e un rivenditore è, in Italia, solido e duraturo: le statistiche, infatti, dicono che quasi tre quarti degli utenti acquista software dallo stesso rivenditore da cui ha acquistato il computer.

Questo comporta per il rivenditore un carico di responsabilità importante: la vendita in sé del PC non è solo un fatto di puro business, ma è anche un aiuto concreto al cliente, che si affida al rivenditore per la maggior parte delle scelte. Quale modello, quanta potenza, quale grado di investimento attuare e ovviamente anche quali accessori scegliere.

Tra tutte queste scelte c’è da sottolineare anche la questione dell’attach: se è vero che un utente medio in Italia cambia il computer ogni 4 o 5 anni, allora stando al ritmo con cui Microsoft aggiorna il pacchetto software di Office, l’acquisto di un nuovo PC è il momento ideale.

Anche in questo le statistiche ci vengono in aiuto, osservando che quasi la metà degli utenti che acquistano un nuovo Office lo fanno in occasione del cambio di computer: una situazione ideale, dove il costo di Office è comunque integrato in una spesa più grande, oppure, come nel caso di un noleggio, in un aumento della quota mensile davvero insignificante in termini economici ma, come stiamo per vedere, molto importante dal punto di vista operativo.

Non solo Business

Il 25% degli utenti PC sta utilizzando una versione datata di Office, percentuale che sale a quasi il 50% se inseriamo anche gli utenti Mac, per i quali Office 2016 è andato in fine supporto il 13 Ottobre 2020. Dati allarmanti che rendono l’idea di quanti utenti non sfruttano a pieno le potenzialità dei nuovi computer, delle nuove infrastrutture, del cloud oggi disponibili nativamente per chi utilizza una versione moderna di Office.

Aiutare l’attach di Office a chiunque acquisti un nuovo computer va oltre l’esigenza di fare business, che comunque ci sta ma che, se vista dal punto di vista dell’utente, rientra in quel genere di fiducia e direzione consigliata che il cliente si aspetta.

Vantaggi di office per punti

office

Aggiornare Office nel proprio computer comporta diversi vantaggi:

  • Il software è nuovo e sfrutta meglio quella che è l’architettura del nuovo computer, offrendo prestazioni migliori e, probabilmente, anche una maggiore affinità con l’hardware
  • Il nuovo software porta diverse migliorie dal punto di vista delle funzioni, offrendo una esperienza nettamente migliore che in passato: se è vero che si acquista l’hardware, è nel software che si vedono i risultati, ed è qui che gli investimenti offrono il maggior guadagno
  • Molti dei miglioramenti riguardano il cloud, come le nuove forme di condivisione dei documenti (anche con Office 2019, grazie ai 5 GB gratuiti di OneDrive per ogni utente, PC o Mac)
  • Sicurezza aggiornata, specie per chi arriva da versioni datate o non più supportate di Office: è importante sottolineare che senza sicurezza non è possibile fare business e che la sicurezza non è un bonus che diamo ai clienti, ma è un dovere che il cliente pretende

Se possibile, ricordate anche a tutti i clienti che Office è disponibile come App gratuita per smartphone: tutti hanno un iPhone o un Android in tasca, dove guardano le email e navigano nel web, con Office integrano parte dei documenti dell’ufficio direttamente, con un vantaggio incredibile in termini di tempo.

TAAS: ACQUISTARE OFFICE A PREZZI COMPETITIVI

.

Il TaaS (Tech-as-a-Service) di Tech Data è un servizio che consente di acquistare hardware, software e servizi – installazione, formazione, assistenza e gestione dei dispositivi – con un unico contratto.

In questo modo i clienti possono accedere più semplicemente ai nuovi prodotti hardware e software e ai migliori servizi senza bisogno di grandi investimenti iniziali.

I benefici, sia per i rivenditori che per i clienti, sono:

  • Miglioramento del cash flow
  • Aggiornamenti tecnologici più frequenti
  • Funzionalità estese, ossia la possibilità di inserire servizi specializzati che aiutano a fidelizzare il cliente
  • Offerta differenziata rispetto a quella dei concorrenti

Office mobile è uno dei possibili futuri, meglio abbracciarlo sin da subito e a prezzi competitivi.

.

L’ARTICOLO È STATO REDATTO INSIEME A MATTEO DISCARDI, COMMERCIAL FIELD TRAINER DI MICROSOFT

Da non perdere




Comments are closed.