Il 14 novembre 2019 Tech Data ha stipulato l’accordo definitivo per l’acquisizione da parte di fondi gestiti dalle consociate di Apollo Global Management.

Grazie a questo accordo, Tech Data non solo sarebbe diventata una società privata a tutti gli effetti, ma  avrebbe avuto anche a disposizione ulteriori risorse per accelerare la capacità di portare sul mercato i prodotti e le soluzioni tecnologiche di cui il mondo ha bisogno per connettersi, crescere e progredire.

Oggi l’acquisizione è completata al 100% e Tech Data è diventata la “Società”.

Ma cerchiamo di capire meglio chi è Apollo, quali sono i vantaggi di questa transazione e, soprattutto, cosa offrirà oggi Tech Data all’intero mercato IT.

Apollo: tutto quello che c’è da sapere

Apollo è una società di gestione di investimenti alternativi globali leader nata a New York nel 1990.

Le sue sedi sono in tutto il mondo: Los Angeles, San Diego, Houston, Bethesda, Londra, Francoforte, Madrid, Lussemburgo, Mumbai, Delhi, Singapore, Hong Kong, Shanghai e Tokyo.

Al 31 marzo 2020 Apollo, aveva attivi in gestione per circa 316 miliardi di dollari suddivisi in crediti, capitale azionario e fondi immobiliari investiti in un gruppo ristretto di nove settori in cui Apollo vanta notevoli conoscenze e risorse.

Robert Kalsow-Ramos di Apollo Private Equity ha dichiarato, in merito all’accordo con Tech Data:

“Nutriamo un profondo rispetto per la professionalità del management e dei colleghi di Tech Data in tutto il mondo e ci congratuliamo per il loro successo nell’affermare Tech Data come leader dell’ecosistema IT. Siamo entusiasti di lavorare con il team di Tech Data e di continuare a investire nel personale e nel portafoglio end-to-end dell’azienda.”

Ma ora che la transazione è ufficialmente completata, cosa cambia in Tech Data?

Tech Data diventa La “Società” e amplia nettamente il suo valore di mercato

La transazione attribuisce a Tech Data un valore d’impresa di circa 6 miliardi di dollari e include un investimento azionario di 3,75 miliardi di dollari effettuato da Apollo.

Con all’incirca 2,5 volte la leva finanziaria, Tech Data è una delle aziende che vantano la più alta qualità di credito e, al tempo stesso, il più basso indebitamento garantito da sponsor.

Rich Hume, CEO di Tech Data

“Siamo entusiasti di aprire il capitolo successivo di Tech Data quale società privata, forti dei nostri nuovi sponsor presso Apollo, che hanno all’attivo lo sviluppo di ottime attività commerciali nel nostro settore. Siamo convinti che avere un solo socio azionista strategico completamente in linea con la nostra missione costituisca per noi un vero vantaggio, accelerando la nostra strategia di trasformazione e consentendoci di pensare in modo più creativo, senza gli obblighi del breve termine, tipici di una base azionaria diffusa.”

Così commenta Rich Hume, CEO di Tech Data.
Ma non è tutto perché, come ha dichiarato Matt Nord, partner co-responsabile di Private Equity per Apollo:

“Tech Data è un leader di mercato globale con un’eccellente team amministrativo e considerevoli opportunità d’espansione. Grazie a questa acquisizione e alle risorse di cui possiamo avvalerci, Rich e il team di Tech Data avranno la flessibilità strategica e finanziaria per investire in nuove tecnologie, espandere servizi e intraprendere transazioni che riteniamo condurranno alla creazione di valore duraturo.”

E così Tech Data ha deciso di fare.

L’investimento di circa 750 milioni di dollari per la trasformazione digitale

Nell’ambito del proprio piano d’azione, nei prossimi cinque anni Tech Data ha deciso di investire circa 750 milioni di dollari in iniziative di trasformazione digitale, per servire meglio i partner di canale.

Questo prevede investimenti in tecnologia per espandere la piattaforma cloud StreamOne, ottimizzare e standardizzare i processi e applicare dati e analisi per una maggiore agilità in un ambiente in rapida evoluzione.

Robert Kalsow-Ramos, partner di Apollo Private Equity, commenta:

Robert Kalsow-Ramos, partner di Apollo Private Equity

Tech Data ha il vantaggio di poter fare leva su capacità globali eccezionali, una forte posizione finanziaria e una cultura aziendale basata su valori, il tutto nell’ambito di un settore che continua a vivere una condizione di perenne e solida crescita. È con entusiasmo che ci avvaliamo delle risorse e dell’esperienza di Apollo per sostenere la dirigenza ed elevare Tech Data a un livello superiore di leadership nel settore e assistenza alla sua clientela che conta migliaia di piccole e medie imprese in tutto il mondo. L’annuncio di oggi di un investimento da 750 milioni di dollari nella trasformazione digitale è un attestazione delle nostre intenzioni e del nostro impegno verso la crescita a lungo termine di Tech Data.

E Rich Hume conclude con un messaggio che fa ben capire in che modo Tech Data cerca di offrire sempre ai suoi partner le soluzioni più all’avanguardia e al passo con la trasformazione digitale in atto:

Continueremo a fornire un valore più elevato ai nostri partner di canale, alle nostre comunità e gli uni agli altri. Abbiamo un team forte, motivato e altamente qualificato; il portafoglio di soluzioni end-to-end più completo del settore; un proprietario entusiasta e di supporto, e le conoscenze e le capacità necessarie per servire i nostri partner di canale meglio di chiunque altro.

Leggi il Comunicato Stampa ufficiale su Tech Data Italia!

Da non perdere




Comments are closed.