L’evoluzione della tecnologia è mossa da un nobile intento: rendere più semplici le operazioni di un dispositivo, e quindi più facile la quotidianità di chi quel dispositivo usa. Ma il traguardo della semplicità si raggiunge al termine di un lavoro di progettazione del software e dell’hardware sempre più complesso, che si riflette in cicli di vita del prodotto più difficili da gestire.

Ciò determina un’esigenza precisa: le organizzazioni (aziendali, ma non solo) devono prestare più attenzione a questo tema. In particolare, il 60% dei professionisti dell’IT pensa che le stesse organizzazioni debbano migliorare i servizi dedicati al ciclo di vita dei PC (dato emerso da un’indagine IDC “Transforming Device Deployment with Device as a Service”, 2016).

La strada presa da HP

HP è tra le aziende che si è mossa da subito per affiancare un nutrito gruppo di servizi ai clienti, destinati a risolvere i problemi che questi possano incontrare in ogni fase del ciclo di vita dei PC. I punti su cui gli HP Services for Personal Systems si articolano sono sei:

  • Analisi e Progettazione
  • Smaltimento e aggiornamento
  • Manutenzione
  • Configurazione
  • Implementazione
  • Ottimizzazione

A loro volta, ogni punto prevede una serie di attività che vanno – solo per avere un’idea – dalla pianificazione dei progetti per soddisfare le specifiche esigenze dell’organizzazione ai servizi di smaltimento; dalla protezione per danni accidentali all’impostazione di sistemi personalizzati, dai servizi logistici a valore aggiunto alla protezione aggiuntiva da furti di dati, abusi del sistema e frodi.

Un mercato in crescita

Quello degli HP Services è un mercato in crescita, con una base annua del 3,5% dal 2016 al 2019. Offrire servizi è dunque strategico per la crescita del proprio business, ed è per questo che HP chiede ai propri agenti di includerli in ogni trattativa, proponendoli sia a prezzo fisso sia nella modalità Device as a Service (DaaS), con un unico contratto e canone mensile.

Le ragioni per le quali è utile che gli HP Services entrino nella trattativa sono diverse. Oltre al maggior guadagno per l’agente, c’è la possibilità che il cliente che acquisti hardware e servizi poi ripeta l’acquisto di hardware (lo fa, secondo Gartner, l’85%). Inoltre, vendere il solo hardware determina uno svantaggio competitivo rispetto a chi propone anche i servizi.

Gli stessi clienti, inoltre, sono interessati agli HP Services: i costi sono prevedibili e non ci sono sorpresa; aumenta la produttività poiché si riducono le interruzioni del lavoro; le risorse IT interne possono dedicarsi ad altre criticità lasciando ai tecnici HP la soluzione dei problemi; la garanzia di base si amplia.

HP Services

Hai delle domande?

Il nostro Team di Specialisti è a tua disposizione!

CONTATTACI



Autore

Comments are closed.