Il computer è la nostra finestra sul mondo. Lo portiamo ovunque, lo usiamo per lavorare, per divertirci e praticamente non lo spegniamo mai. Se è innegabile che gli smartphone siano gli indiscussi sovrani della mobilità, lo è altrettanto considerare come i laptop non abbiano ceduto terreno nella classifica dei dispositivi più presenti nella vita quotidiana di milioni di persone.

Il loro uso massiccio ne ha cambiato anche alcuni connotati. Anni fa aveva ancora senso la distinzione tra pc adatti al lavoro aziendale e computer più performanti su applicazioni creative. Oggi questa separazione non ha ragione d’essere, e infatti i produttori puntano a creare macchine universali, capaci di soddisfare ogni esigenza. È il caso di HP con i ProBook della serie 400 G5.

Costituita da 5 dispositivi (430, 440, 450, 455 e 470), la serie dei nuovi laptop di HP guarda a un’utenza quanto mai eterogenea. È un perfetto computer da desk, utile a chi ne sia l’unico o il principale utente. È uno strumento più che adatto per gli ambienti di lavoro dedicati alla condivisione (sale conferenza, aree lavoro degli hotel, e così via). Ed è naturalmente perfetto per la mobilità, dall’ufficio di un cliente al tavolino di un bar o al salotto di casa.

Le caratteristiche

Il design
È un elemento sempre più importante per chi sceglie un computer. HP ha realizzato uno strumento ultrasottile, elegante e resistente. Lo chassis è caratterizzato da una finitura in argento naturale e da un piano tastiera in alluminio spazzolato. Lo spessore va dai 19,8 mm del ProBook 430 ai 22,5 mm del 470. Design e usabilità si incontrano con successo con le soluzioni docking (opzionali), basate su un singolo cavo via USB-C™ per il collegamento a monitor, alimentazione e connessioni di rete.

I processori
La serie è proposta con diversi tipi di processori: Intel® Core™ i3/i5 di settima generazione, Core™ i5 di ottava generazione, Quad Core™ i7. La scheda grafica dedicata è NVIDIA® GeForce®4.

Audio e rumori
Proprio per esaltare i momenti di svago, il lavoro creativo e le conference call, il suono è affidato ad HP Audio Boost. I rumori di fondo, anche quelli della tastiera, sono eliminati da HP Noise Cancellation.

Storage e sicurezza
La serie 400 offre le opzioni HP a doppia unità di archiviazione SSD e HDD, mentre sul fronte sicurezza l’autenticazione multifattore include un lettore di impronte digitali e il riconoscimento facciale.

Autonomia e connessioni
L’autonomia della serie 400 si estende oltre l’intera giornata lavorativa. La funzione «carica rapida» porta la batteria al 90% in 90 minuti. Quanto alla connesione, la tecnologia wireless è dotata di funzionalità di autoriparazione ed è compatibile con la tecnologia a banda larga wireless globale 4G LTE.

Autore

Comments are closed.