Di quanto i dispositivi endpoint siano preda preferita degli hacker, ne abbiamo già parlato. Ma quanto possono essere danneggiate le stampanti?

Sì perché quando si parla di attacchi hacker, la prima cosa che viene in mente è un attacco a un PC, o al massimo a uno smartphone, ma non a una stampante.

E invece le minacce a questi dispositivi sono molto più frequenti di quanto si pensi e i danni sono altrettanto gravi.

Basti pensare che nello studio The Print Security Landscape, 2022 condotto da HP, il 59% delle aziende intervistate ha riferito di aver subito almeno un episodio di perdita di dati legato alla stampa durante il 2021, di cui il 70% solo nel settore retail.

Per questo HP ha deciso di offrire ai suoi clienti programmi di sicurezza IT creati apposta per le stampanti, come ad esempio HP Advance e HP Access Control (HP AC).

HP Advance: cos’è e a cosa serve

HP Advance è una piattaforma software per la gestione dei documenti che consente alle aziende di ridurre la spesa di carta, toner e altri materiali di consumo; consolidare stampanti, server di stampa e altri costosi componenti dell’infrastruttura di stampa; migliorare la produttività di utenti e personale IT, eliminando il carico di lavoro associato alla gestione della stampa.

I moduli HP Advance possono gestire un’ampia gamma di processi presso la stampante multifunzione, tra cui autenticazione utente, stampa, scansione e audit e rendicontazione dei processi e accesso da mobile, oltre a beneficiare delle soluzioni di sicurezza HP Wolf Security, che consentono di proteggere dati e documenti.

Di questa suite scalabile e flessibile sono parte integrante anche le soluzioni HP Access Control.

HP Access Control: tutto ciò che bisogna sapere

Le soluzioni HP Access Control (HP AC) facilitano il controllo e il monitoraggio dei costi di imaging e stampa e permettono di raccogliere e tracciare i dati per singolo dispositivo e utente in modo da favorire l’adozione di comportamenti più responsabili, la riduzione delle spese e l’eliminazione dei documenti stampati non prelevati.

HP Access Control Print, infatti, è una suite di soluzioni di stampa modulari che offre capacità di autenticazione, verifica, autorizzazione, rendiconto e pull printing – la tecnologia detta anche a “rilascio sicuro” – che consiste nel sospendere il processo di stampa finché il proprietario del file non prende fisicamente i documenti.

Secure Pull Printing

All’interno della suite HP AC c’è la funzionalità Secure Pull Printing che, come già accennato, consente agli utenti di avviare la stampa e recuperare i documenti stampati da qualsiasi dispositivo abilitato alla soluzione.

Il pull printing migliora la sicurezza della rete, consentendo una semplice e veloce autenticazione, riducendo gli sprechi, evitando il mancato prelievo dei documenti stampati, razionalizzando le code di stampa e garantendo che ogni processo giunga nelle mani dell’utente giusto.

Gli utenti possono anche autorizzare altri a stampare per loro conto e i collaboratori che operano in mobilità possono accedere ai dispositivi abilitati e stampare sempre e ovunque sia necessario.

Secure Authentication

Questa funzionalità di autenticazione si integra facilmente con le credenziali di rete esistenti, comprese LDAP (Lightweight Directory Access Protocol) e Active Directory.

Per le aziende che utilizzano sistemi non Windows, HP Accesso Control consente agli utenti di accedere con un massimo di tre diverse credenziali con alias univoche.

Altri metodi di autenticazione comprendono:

  • Codici alfanumerici o numeri di identificazione personale (PIN)
  • Autenticazione touch da smartphone o tablet con abilitazione NFC (Near-Field Communication o comunicazione di prossimità)
  • Lettori di badge di prossimità HP che supportano i più svariati protocolli di prossimità
  • Opzioni a due fattori comprendenti badge di prossimità, codice o autenticazione Windows

Con HP AC Secure Authentication è inoltre possibile limitare i diritti di stampa e controllare l’accesso ai dispositivi in rete, se utilizzata insieme ad HP AC Intelligent Rights Management, che contribuisce a preservare ulteriormente le risorse e ridurre ancora di più i costi.

Lettori di badge di prossimità

Con i lettori di badge di prossimità si riducono notevolmente i tempi di inattività associati alle procedure di login e immissione password.

Si integrano perfettamente nel pocket di integrazione hardware del dispositivo di stampa, inserendosi tranquillamente senza cavi esterni.

Job Accounting

HP AC Job Accounting fornisce le informazioni necessarie per incoraggiare comportamenti di stampa corretti, per contenere le spese e la stampa eccessiva, nonché per implementare in modo ottimale i dispositivi in tutta l’azienda.

Questo strumento di contabilizzazione dei processi di stampa e il supporto integrato nella stampante permette di creare report precisi e personalizzabili in risposta a quesiti e problematiche specifici relativi all’uso.

Intelligent Print Management

Con HP AC Intelligent Print Management è possibile fissare una serie di condizioni di stampa, avviare azioni basate su tali condizioni e fornire opportune comunicazioni all’utente, oltre a poter abilitare l’instradamento automatico dei processi per ottimizzare l’uso dei dispositivi.

Può quindi aiutare le aziende a sostenere le iniziative di tutela dell’ambiente preservando l’energia e i materiali di consumo, concedendo ad esempio la possibilità di stampare a colori solo a chi ne ha bisogno.

I vari tipi di notifica web, popup o e-mail, inoltre, consentono di mostrare agli utenti il costo della stampa e, quindi, sensibilizzarli rispetto al suo impatto generale.

Intelligent Rights Management

Questa funzionalità consente di assegnare ai singoli utenti codici di accesso personalizzati e attività specifiche per l’invio di fax, copia e scansione.

Una volta registrati i parametri di utilizzo e instradati i dati verso il proprio server protetto, si possono usare i risultati per applicare policy specifiche volte al rispetto degli obiettivi di sicurezza e alla riduzione dei costi a livello aziendale.

Enterprise Spooler

HP Access Control Enterprise Spooler può supportare molte più code di stampa rispetto a uno spooler di stampa di Windows.

Garantisce una gestione delle code affidabile e scalabile, in modo da poter consolidare e ridurre l’ingombro dei server, il che può aiutare a preservare le risorse e a ridurre il consumo di energia.

Client Based Pull Printing

Il pull printing basato su client – altrimenti detto pull printing senza server – offre la stessa praticità e sicurezza del pull printing su server, con la differenza che il processo di stampa continua a risiedere localmente sul PC dell’utente, risparmiando in tal modo sulla larghezza di banda della rete.

Da non perdere

Comments are closed.