“CAMBIARE IL PARADIGMA
DEI DATA CENTER”
A COLLOQUIO CON THOMAS GIUDICI

«Con ThinkSystem abbiamo rivoluzionato la nostra offerta, ampliandola come mai prima d’ora e rendendola ancor più vicina alle necessità dei nostri clienti».

«Offriamo un Data Center a prova di futuro, cioè pronto a scalare secondo le necessità e caratterizzato da alta affidabilità, sicurezza, flessibilità e performance».

«I nostri clienti che hanno già adottato le soluzioni ThinkSytem e ThinkAgile hanno constatato non solo prestazioni ai vertici di mercato».

Thomas Giudici, Channel Sales Manager Lenovo Data Center Group, disegna il ritratto del Data Center del futuro.

Future-Defined Data Center: in che modo Lenovo, con i due nuovi brand, intende il futuro di questa soluzione?

Se consideriamo anche gli anni di IBM, dalla quale Lenovo circa tre anni fa ha rilevato il business e il team “System x” dei server basati su piattaforma x86, possiamo dire che anche noi abbiamo 25 anni di sviluppo alle spalle – un po’ come nella storia del nostro ThinkPad, che li ha appena festeggiati -.

Dopo questi 25 anni di storia già gloriosa e costellata di successi, nel 2017 Lenovo ha ULTERIORMENTE INNOVATO E RILANCIATO QUESTO BUSINESS con i suoi nuovi brand ThinkSystem, ovvero l’insieme dei building block che costituiscono un Data Center – cioè l’infrastruttura hardware: server, storage e networking – e ThinkAgile, ovvero le appliance integrate con le soluzioni software dei principali ISV in questo ambito (Nutanix, DataCore, Vmware, SAP ecc).

Con ThinkSystem infatti abbiamo rivoluzionato la nostra offerta, AMPLIANDOLA COME MAI PRIMA D’ORA e rendendola ancor più vicina alle necessità dei nostri clienti; con ThinkAgile integriamo le peculiarità dell’offerta ThinkSystem con soluzioni software declinate secondo le esigenze dei nostri clienti – come ambienti Cloud, Big Data o IoT. In questo modo, grazie a soluzioni integrate e preconfigurate, il Cliente potrà rapidamente passare dalla fase di test a quella di produzione dei propri progetti core in maniera rapida, semplice e sicura, potendosi concentrare sul proprio business.

È proprio grazie a queste innovazioni tecnologiche che si delinea il Future Defined Data Center così come visto da Lenovo: ovvero UN DATA CENTER A PROVA DI FUTURO, cioè pronto a scalare secondo le necessità e caratterizzato da alta affidabilità, sicurezza, flessibilità e performance, dove non c’è spazio per un livello di servizio al di sotto degli SLA stabiliti.

Quali vantaggi garantisce ai clienti che la adottino?

Le soluzioni Lenovo per il Future Defined Data Center garantiscono performance, affidabilità, semplicità di utilizzo e danno la possibilità ai nostri clienti di ESSERE PRONTI ALLE NUOVE SFIDE che l’IT riserva e che sono sull’agenda di ogni CIO.

Parliamo di Cloud, Sicurezza, IoT, Big Data, AI, Smart Working, Industry 4.0 e, naturalmente, Digital Transformation in generale.

Quale riscontro avete avuto dai clienti che hanno già adottato la soluzione?

I nostri clienti che hanno già adottato le soluzioni ThinkSytem e ThinkAgile hanno constatato non solo PRESTAZIONI AI VERTICI DI MERCATO ma hanno toccato con mano le competenze Lenovo in fase di prevendita, disegno del progetto e postvendita. Inoltre, grazie al network di alleanze che sta alla base della nostra offerta, hanno potuto verificare come Lenovo lasci la scelta dell’ambiente di riferimento al cliente, offrendo in ogni caso l’infrastruttura adatta.

Inoltre, in tema di “alleanze”, non possiamo non citare qui l’importanza delle partnership con i nostri Business Partner e rivenditori a valore aggiunto e con Techdata, cosa che ci permette di essere capillari sul territorio e SODDISFARE LE ESIGENZE SEMPRE PIÙ COMPLESSE dei nostri clienti anche attraverso le loro competenze specifiche, che vanno a completare e sommarsi alle nostre.

Infine, proprio recentemente Lenovo si è classificata per il terzo anno consecutivo (e i nostri server lo erano già stati anche in precedenza, nella loro precedente storia) come l’azienda fornitrice di Data Center NUMERO UNO PER SODDISFAZIONE DEI CLIENTI (fonte: TBR) e affidabilità in ambito soluzioni server x86 (fonte: ITC), decisamente un risultato di cui andare fieri!

La definizione di una BU focalizzata – Data Center Group – in seno all’azienda dà la misura di quanto Lenovo punti sulla soluzione: ci può approfondire questo punto?

La nascita della Business Unit dedicata, Lenovo Data Center Group, è nel segno della continuità rispetto agli investimenti fatti in questo ambito negli ultimi 25 anni (da IBM prima e da Lenovo poi), e questo ha portato a ulteriori investimenti in ricerca e sviluppo, risorse, competenze che hanno permesso di posizionarci come UNO DEI PRINCIPALI PLAYER nel mercato delle infrastrutture IT.

Non solo, ma Data Center Group costituisce UNO DEI DUE GRANDI MOTORI DI CRESCITA della seconda ondata della cosiddetta “3-wave strategy” di Lenovo ed è anche alla base della terza ondata: 1) consolidare leadership e redditività in ambito PC e Smart Device 2) puntare fortemente sui motori di crescita, DCG e MBG (ovvero Motorola) 3) investire in ricerca e sviluppo sui nuovi trend tecnologici come AI, AR/VR ecc nel quadro di un approccio “device + cloud” e “infrastruttura + cloud” – da cui si evince l’importanza dell’infrastruttura, pilastro portante di Internet e del cloud computing.

Anche la filiale italiana è recentemente cresciuta con alcune nuove assunzioni volte ad aumentare la focalizzazione del business Lenovo nel Data Center anche nel nostro mercato, con il potenziamento del team dedicato al Canale e al Marketing.

Autore

Proud father with a healthy addiction to fitness, music and books.

Write A Comment