Quando parliamo di cloud privato ci riferiamo a un particolare modello di infrastruttura cloud che, a differenza di quello pubblico, solitamente gestito da un ente esterno, permette di gestire tutte le applicazioni e le funzionalità in modalità privata, ovvero dando la possibilità di utilizzo e gestione ai soli membri dell’azienda. 
Tale modello permette alle imprese di godere di tutti i vantaggi di un cloud pubblico, come scalabilitàrapida distribuzionesemplicità di utilizzo e elasticità. Ma, allo stesso tempo, consente maggiore controlloaumento delle prestazioniprevisioni più dettagliate dei costi, maggior rigore per quanto riguarda la sicurezza e una gestione più flessibile della propria offerta.

Al giorno d’oggi, viene richiesto lo sviluppo, la verifica e l’implementazione dei progetti IT in maniera agile e veloce, in modo da poter garantirne la scalabilità del nell’arco di poche settimane.

La piattaforma IBM Cloud Private

L’offerta IBM Cloude Private è il risultato dell’esperienza IBM nel fornire servizi di supporto agli sviluppatori aziendali per la creazione di applicazioni native per il cloud e la ristrutturazione delle applicazioni monolitiche. Questo permette agli sviluppatori aziendali di poter trasformare le loro idee in codici, che saranno verificati, implementati e resi scalabili in pochissimo tempo, senza subire rallentamenti dovuti a pratiche di restrizione o sicurezza. 

Gurda il video. Scopri come IBM Cloud Private può agevolare il lavoro degli sviluppatori IT.

 

 

Per avere maggiori informazioni sulle soluzioni IBM Cloud Private offerte da Tech Data, contatta

ibm@techdata.it