Partiamo dalle origini. Che cos’è Aruba Central? Aruba Central è una soluzione creata per gestire la rete basata interamente su cloud e pensata appositamente per semplificare l’amministrazione e la messa in sicurezza dell’intera infrastruttura IT.

Più nello specifico, la soluzione si basa sui Remote Access Point (RAP) che consentono di creare una VPN sicura dall’AP a un concentratore VPN: quest’ultimo verrà installato nella sede centrale o nel Data Center e ogni dipendente riceverà un AP a casa.

Successivamente, l’AP propagherà lo stesso SSID della rete aziendale, cosicché i dispositivi dei lavoratori possano continuare a connettersi al Wi-Fi senza apportare nessuna modifica alla configurazione.

Attraverso Aruba Central, la piattaforma di gestione Cloud, è possibile quindi effettuare autonomamente il provisioning e la gestione degli AP da remoto.

Tutto ciò che serve è collegare l’AP al router fornito dall’ISP, connettersi all’SSID aziendale e lavorare da casa come se si fosse in ufficio.

Fabio Tognon, Country Manager di HPE Aruba, la definisce “Il DNA centrale della strategia di HPE Aruba“, e ora capiamo il perché.

IL DNA CENTRALE DELLA STRATEGIA DI ARUBA

 

Durante l’intervista realizzata da Edge9, il nuovo canale business di Hardware Upgrade dedicato alla tecnologia per le aziende e in particolare al Cloud, Fabio Tognon ha esordito proprio così:

Aruba Central è il DNA centrale della strategia di HPE Aruba”. Ma perché? Perché i mesi appena trascorsi hanno messo a dura prova la gestione delle reti aziendali e la produttività stessa dei dipendenti.

Per questo le aziende che hanno investito nel cloud, che permette di applicare valore, di essere più flessibile e di utilizzare anche strumenti di Machine Learning e Intelligenza Artificiale, sono state avvantaggiate.

In particolare, chi ha investito in Aruba Central ha riscontrato ancora meno problemi, in quanto ha potuto realmente semplificare l’amministrazione e la messa in sicurezza dell’intera infrastruttura IT.

“Aruba Central è il collettore attorno al quale si snodano tutte le offerte a valore aggiunto che proponiamo ai nostri clienti“, spiega Tognon, e i punti di forza di questa soluzione sono il controllo degli accessi, la sicurezza e la gestione remota delle reti.

LE RETI, IL VERO PERNO DELLE STRATEGIE AZIENDALI: ARUBA CLEAR PASS

 

Può sembrare strano, soprattutto se pensiamo alla rete come semplice strumento di connessione, ma è così.

Le reti stanno avendo sempre più un ruolo centrale nell’economia delle aziende e in particolare il WiFi, che non è più solo uno strumento attraverso cui navigare in Internet, ma è diventato, come spiega Fabio Tognon, “un asset fondamentale per la comunicazione”, soprattutto se lo vediamo nel futuro prossimo del 5G.

Ecco allora che le aziende hanno un bisogno imprescindibile di avere una strategia di sicurezza efficace e di qualità.

Aruba, in quest’ottica, offre ai propri clienti Aruba ClearPass, uno strumento che consente di

  • Controllare le policy senza agenti e risposta automatica
  • Garantire un accesso sicuro per dispositivi guest, BYOD e aziendali
  • Integrare di strumenti e tecnologie differenti negli ambienti della sicurezza odierni con il programma Security Exchange, che riunisce le migliori soluzioni di terze parti per una sicurezza completa
COME FARE SE LA COMPLESSITà DELLE RETI AUMENTA?

 

Il livello di complessità delle reti sta aumentando esponenzialmente, quindi sorge spontaneo chiedersi quali strumenti bisogna adottare per far fronte a questa tendenza.

La risposta sta nel “Sesto senso” di Aruba, ovvero Aruba ESP.

Aruba ESP è una piattaforma per l’Intelligent Edge ed è progettata per automatizzare, unificare e proteggere l’Edge attraverso l’individuazione e la risoluzione di problemi prima che si riflettano negativamente sull’azienda.

Per fare questo HPE Aruba si serve di algoritmi di Intelligenza Artificiale e di Machine Learning come:

  • AIOps, che monitora e risolve automaticamente i problemi degli ambienti delle reti Wi-Fi, cablate e SD-WAN
  • Infrastruttura unificata, che crea una rete unificata da wireless a WAN, da filiale a data center, da campus a cloud
  • Sicurezza Zero Trust, che utilizza criteri basati su ruoli per un approccio Zero Trust senza pesare sulla complessità della rete e indipendentemente da dove si connettono gli utenti

Aruba ESP, come spiega Tognon è “un’opportunità per mettere a fattore comune la centralità del cloud, il tema pervasivo della sicurezza, l’automazione della gestione degli accessi con l’aggiunta di un monitoraggio automatico e preventivo dell’esperienza e della fruizione dei servizi”.

L’ESSENZIALITà DEL CANALE: La partnership con tech data

 

Perché tutte queste tecnologie possano entrare a far parte dell’infrastruttura IT della maggior parte delle aziende, è necessario avere un canale competente.

Per questo HPE Aruba ha deciso di collaborare con Tech Data in una partnership ormai storica.

Tech Data per HPE Aruba è un Business Partner attraverso cui si può aumentare e velocizzare il trasferimento delle competenze, soprattutto se l’azienda è al 100% indiretta come HPE.

Questo, secondo Tognon, permette di “essere sicuri di essere il più pervasivi possibile e più presenti sul mercato. Il canale deve essere quindi competente. Quello che il canale ci sta aiutando a fare è gestire il cambiamento”.

Come? Attraverso la distribuzione di competenze su tecnologie software oriented e con un valore consulenziale in più da parte del Partner o del distributore, in questo caso Tech Data.

Scopri i prodotti HPE e HPE Aruba adatti alla tua azienda: clicca qui!
Non sei ancora nostro cliente? Visita il sito Tech Data Italia e registrati!



Comments are closed.