Uno schermo a 13 o a 15 pollici per lavorare 8 o più ore non è esattamente funzionale: stanca terribilmente la vista e non permette di avere una visualizzazione ampia e comoda di tutte le attività che dobbiamo svolgere quotidianamente.

Per questo, soprattutto in questi due mesi di totale Smart Working, si è sentita la necessità di comprare un monitor esterno, al quale collegare il proprio PC Portatile, per gestire al meglio il proprio lavoro.

E la scelta del monitor adatto alla propria workstation di casa è molto semplice, ma solo se si hanno le idee ben chiare su perché ci serve un monitor e qual è lo scopo per cui vogliamo utilizzarlo.

AOC ha stilato la Guida definitiva per scegliere il monitor migliore per la casa in base alle diverse esigenze. Vogliamo scoprirla insieme?

Studi o lavori da casa? Ecco i monitor che fanno al caso tuo!

La Didattica a distanza e lo Smart Working si fanno in primis tenendo conto dell’affaticamento della vista.

Per evitare problemi agli occhi bisogna utilizzare la modalità LowBlue, una tecnologia software intelligente che riduce l’emissione della luce blu a onde corte, e la modalità Flicker-Free, che permette di ridurre l’affaticamento della vista.

Queste modalità sono fondamentali soprattutto per gli studenti, ai quali l’OMS ha consigliato di stare davanti al computer massimo per 4 o 6 ore, o ancora meno se si tratta di bambini sotto i 5 anni.

E agli studenti, dal momento che non lavorano, interessa anche un altro aspetto: il prezzo, quindi bisogna trovare un monitor dal rapporto qualità/prezzo ottimo.

Ma non è tutto, perché un’altra caratteristica importante da tenere in considerazione è la buona connettività: avere la possibilità di collegare il monitor a più dispositivi e usufruire di molteplici contenuti visivi su un display di alta qualità fa la differenza.

AOC e il modello I2790VXQ, grazie ai pannelli IPS avanzati e alla tecnologia Wide Color Gamut,
che riesce a mostrare molti più colori rispetto ai monitor convenzionali,
ti permette di visualizzare i contenuti nel modo più realistico possibile.

E se lo spazio per studiare o lavorare è piccolo? Nessun problema, perché AOC propone monitor da soli 16” capaci di aumentare significativamente la produttività.

Per un design di qualità, AOC propone il monitor Q27T1

Se sei un amante del design, sai già che il tuo monitor
deve essere sottile e senza cornice.

Sì perché i monitor sottili sono più eleganti, si adattano perfettamente a molti contesti, hanno un aspetto moderno e rendono possibili configurazioni multi-monitor.

Il modello ideale è il Q27T1 di AOC, l’ultimo monitor AOC progettato dallo Studio F.A. Porsche.

Grazie al suo design Zero Edge innalza il livello di qualità del concept del display senza cornice. Le cornici laterali sono nascoste dietro il pannello,
facendo sembrare il monitor completamente privo di cornice.

L’intrattenimento non sarà più lo stesso con AOC Q3279VWFD8

In questi mesi di Smart Working o Didattica a distanza forzati abbiamo scoperto Serie Tv, documentari e film su Netflix, Amazon Prime e Disney + che mai avremmo pensato di scoprire.

Per non parlare degli innumerevoli video visti su YouTube.

Ecco, per l’intrattenimento il monitor ideale dovrebbe avere

  • Grandi dimensioni
  • Buona risoluzione
  • Frequenza di aggiornamento elevata, in quanto determina il numero di immagini che il monitor è in grado di visualizzare ogni secondo, a partire dai 60 Hz di base
  • Tecnologia FreeSync per i gamer occasionali, perché permette di sincronizzare il frame rate della GPU alla frequenza di aggiornamento del monitor,
    eliminando input lag, tearing e stuttering
  • Una diagonale dai 27 pollici in su
  • Profondità di colori e contrasto elevato avere dovresti cercare uno schermo di grandi dimensioni con una buona risoluzione, frequenza di aggiornamento elevata e tecnologia FreeSync. Una diagonale generosa, dai 27″ in su, è la prima caratteristica da cercare: è il modo migliore per sentirsi coinvolti e godersi appieno le immagini su schermo. Tanto più se il display ha una buona risoluzione, garantendo profondità dei colori e contrasto elevati.

Esiste un monitor con tutte queste caratteristiche? Sì e si chiama AOC Q3279VWFD8.

E se il tuo intrattenimento preferito è il gaming, AOC ha i monitor giusti!

AOC ha una specializzazione specifica per i monitor da gaming: offre infatti una vastissima gamma di monitor in grado di supportare e arricchire anche le sessioni di gioco più intense, indipendentemente dal genere.

E i gamer di alto livello o professionisti degli eSport, sanno che è la scelta migliore.

Scopri la Guida Definitiva di AOC per scegliere il monitor adatto alle tue esigenze!
Non sei ancora nostro cliente? Registrati su Tech Data Italia!

Da non perdere




Comments are closed.