Accessori per PC, quando il dettaglio fa la differenza. Come e cosa scegliere. Una guida pratica ed esclusiva sviluppata da Tech Data in collaborazione con Microsoft

Accessori per PC, quando il dettaglio fa la differenza. Come e cosa scegliere. Una guida pratica ed esclusiva sviluppata da Tech Data in collaborazione con Microsoft

Accessori per PC, cosa sono e… a cosa servono

Accessori per PC e dispositivi mobili, ma davvero servono a qualche cosa? Come si fa a scegliere tra le migliaia di alternative presenti sul mercato? Facciamo un piccolo passo indietro e cerchiamo di capire a che cosa davvero servano gli accessori.

La gran parte della nostra vita lavorativa, ma anche una fetta crescente di quella personale, ormai passa attraverso uno schermo di un PC o di un dispositivo mobile. Inoltre, la massiccia diffusione del lavoro da remoto o in mobilità ha fatto sì che sempre più spesso siamo operativi attraverso un notebook piuttosto che su un classico PC desktop.

Questa scelta assicura sicuramente una maggiore flessibilità e produttività, svincolando l’operatività del lavoratore dalla scrivana dell’ufficio, con benefici indubbi sia per il lavoratore che per l’azienda. Non c’è dubbio, però, come durante il lavoro possa rivelarsi utile se non addirittura indispensabile avere a disposizione degli accessori, che vanno a integrare le funzionalità base dei nuovi dispositivi pensati per la mobilità (ma anche per arricchire i PC desktop). In gergo tecnico buona parte di questi accessori può essere definita come una periferica, ovvero parliamo di dispositivi esterni collegati a un computer che sono in grado di espanderne le funzionalità. 

Accessori per PC, come funzionano

Dietro il funzionamento delle periferiche c’è quasi sempre l’installazione di un driver (ormai disponibili in download via Internet), cioè di un apposito programma che fornisce al computer le istruzioni necessarie per la sua gestione. Il primo oggetto di questo tipo che viene in mente, naturalmente, è il mouse: vero è che i portatili possiedono il touchpad incorporato e che la funzionalità touch è una caratteristica intrinseca dei tablet e degli smartphone, ma a lungo andare l’avere a disposizione un mouse ergonomico è qualcosa che può fare la differenza. Infatti, rende possibile effettuare tutta una serie di operazioni (si pensi ad esempio al drag & drop), senza affaticare eccessivamente lo strumento umano per eccellenza: le nostre mani. Allo stesso tempo, specie quando si ha che fare con molti numeri e troppe colonne, è meglio contare su un monitor professionale, che permetta di integrare lo schermo del nostro device e salvaguardare la nostra vista. 

Accessori per PC, la chiave delle tastiere

Oppure le tastiere: il tablet è sicuramente molto comodo e maneggevole, ma quando occorre sedersi a tavolino per scrivere un progetto, può rivelarsi estremamente provvidenziale una tastiera wireless, a cui tutti noi siamo “naturalmente” abituati. Più in generale esistono tantissimi altri accessori collegabili ai nostri dispositivi principali che prima o poi potrebbero rivelarsi estremamente utili: pensiamo alle cuffie, che possono facilitare le sempre più frequenti video call di lavoro, consentendoci di isolarci dai rumori di fondo che potrebbero presentarsi in un ambiente domestico. Oppure, perché no, i controller, che nel tempo libero possono aiutarci a migliorare le nostre prestazioni nel gaming. 

Accessori per PC, perché sottovalutarli è un rischio…

Eppure, nonostante questi e altri benefici, la tendenza dei privati, ma anche delle aziende, è quella di trascurare il tema accessori. Mentre a PC e dispositivi si richiedono – a ragione – le migliori prestazioni possibili, non altrettanto è richiesto agli accessori. Anzi, la tendenza imperante è quella del risparmio, ossia di affidarsi a una delle tantissime marche presenti su questo mercato, senza preoccuparsi che esse possano garantire nel tempo le necessarie caratteristiche in termini di affidabilità e sicurezza. E persino senza prestare attenzione al cruciale aspetto della compatibilità: alcune periferiche potrebbero rivelarsi non compatibili con determinati dispositivi hardware, comportando dunque una spesa inutile. 

Accessori per PC, la guida pratica di Microsoft

Entrambe queste problematiche possono essere risolte affidandosi agli accessori originali prodotti da Microsoft: la casa di Redmond mette infatti a disposizione un vasto catalogo di prodotti (tra tastiere, mouse, webcam, set da scrivania, cuffie e controller) che sono sempre caratterizzati da una grande attenzione al rispetto di parametri cruciali per la produttività, ovvero ergonomia, mobilità e sicurezza. E con un occhio attento al design degli accessori, che ovviamente non guasta, soprattutto quando c’è di mezzo un utilizzo di tipo aziendale. Naturalmente, poi, Microsoft può assicurare la piena e totale operatività dei suoi accessori con l’hardware equipaggiato con il sistema operativo Windows, il più diffuso al mondo. Non solo: esistono funzionalità di Windows personalizzabili con molti dei mouse e tastiere prodotti da Microsoft.



Comments are closed.