Ricercabilità. È probabile – molto probabile – che sia questa una delle parole che leggeremo o ascolteremo di più nel 2018 nel mondo della tecnologia. E che diventerà uno dei KPI (Key Performance Indicator) su cui saranno misurati i prodotti che, in un modo o nell’altro, tratteranno la materia più importante e delicata: i dati personali.

Sentiremo parlare sempre più di ricercabilità dei dati perché il 2018 sarà l’anno del GDPR (General Data Protection Regulation), cioè il Regolamento generale dell’Unione Europea sulla protezione dei dati che le aziende dovranno applicare dal 25 maggio, cambiando (e innovando) il modo in cui hanno lavorato su questo tema fino a oggi.

Parliamo di ricercabilità perché, molto semplicemente, i dati processati dalle aziende dovranno essere facilmente ricercabili per permettere alle aziende stesse di trattarli con correttezza e senza ostacoli, evitando di incorrere nelle sanzioni previste dal Regolamento.

Per assicurare la miglior ricercabilità del dato, è opportuno procurarsi gli strumenti più adeguati e a tutti i livelli. Per esempio, anche tra gli scanner.

La soluzione Fujitsu
Si tratta dello scanner ScanSnap iX500, uno strumento che punta decisamente ad aiutare le aziende e i professionisti a ridurre lo spreco di carta, lo spazio di archiviazione e i rischi per la protezione associati alla mancata gestione dei documenti cartacei, sia a casa che in ufficio.

Gestibile anche dallo smartphone, ha un punto di forza in alcune specifiche pensate proprio per migliorare la ricercabilità dei documenti. La creazione di file PDF ricercabili nel punto di scansione, infatti, è un metodo efficace per renderli immediatamente accessibili; inoltre, è possibile creare un file PDF ricercabile quasi alla stessa velocità di un file PDF standard. Inoltre ScanSnap iX500 converte i documenti cartacei anche nel formato PDF/A, lo standard ISO riconosciuto a livello internazionale per l’archiviazione nel lungo periodo di documenti elettronici, garantendo quindi sempre un processo di digitalizzazione delle informazioni a norma di legge.

Sul piano della protezione, il plus è l’archiviazione sicura dei documenti che passa anche dalla possibilità di creare una password ogni volta che si crea un documento PDF. L’accesso ai documenti ovunque ci si trovi e in ogni momento è poi garantito dall’opzione di inviare le scansioni sul proprio device mobile o direttamente nel Cloud proprietario (ScanSnap).

Risparmio non solo di tempo
Fujitsu ScanSnap iX500 è anche un ottimo strumento di risparmio economico. La casa giapponese ha infatti riservato agli utenti finali che acquisteranno lo scanner entro il 21 dicembre 2017 il diritto a 75 Euro di rimborso.
I dettagli sono su www.scansnapcashback.com

Per saperne di più
Per scoprire le altre specifiche tecniche di ScanSnap iX500, clicca sull’immagine e leggi la brochure.

 

Hai delle domande? 

Tech Data ti mette a disposizione un Team di Specialisti!

CONTATTACI