Il distributore (da poco acquisito da Tech Data, ndr) e il celebre fornitore  di soluzioni per il mondo Enterprise possono contare su una collaborazione storica e consolidata. In un momento in cui il trend delle soluzioni open è ormai pienamente inserito nelle strategie di business degli utenti finali.

Uno dei trend che più sta caratterizzando il mondo IT di questi ultimi anni è senza dubbio quello dell’open source. Un modo di lavorare e realizzare il software, libero dalle costrizioni e dai vincoli dei brevetti, che si è rivelato particolarmente utile in questa fase storica, dove la crescente ramificazione del digitale nel cuore della vita delle imprese rende sempre più importante contare su prodotti portabili e inter operabili, capaci di crescere nel tempo grazie alla forza delle community alle spalle.

In questo contesto di crescita, Red Hat è uno dei fornitori di soluzioni Enterprise basate sul modello open source che più si è affermato nel nostro Paese. L’azienda può contare su un’esperienza unica in questo modello, per merito della sua vasta gamma di prodotti e servizi che permettano alle aziende di diventare più intelligenti e intercettare nuove opportunità di business, nonché di aumentare il grado di innovazione e limitare i costi. Una formula che, grazie anche al supporto del suo storico distributore Technology Solutions, sta raccogliendo le attenzioni del mondo del Trade.

Da qui la decisione delle due società di partecipare congiuntamente, ancora una volta, all’edizione 2017 di Day4Trade, come racconta Andrea Massari, BU Director Next Gen & Dell/EMC  di Tech Data Italia: «Day4Trade sta diventando un punto di riferimento importante per noi e per tutto il canale. È bello vedere questa combinazione di vendor e di partner e, partecipandovi, si nota davvero la trasformazione che sta avvenendo nell’ecosistema IT. La si percepisce da vari aspetti: ad esempio dagli speech degli analisti di mercato e degli osservatori, che hanno descritto un mercato che sta cambiando notevolmente. È stato molto interessante ascoltare dei casi concreti, nei quali spesso succede che l’IT manager “esce dal data center” per interloquire con il business, ossia lavorando a stretto contatto con le funzioni aziendali per creare qualcosa di nuovo».

 

Qualcosa di nuovo è rappresentato sicuramente dall’open source, che rappresenta un’opportunità per tutti quegli operatori del canale che abbiano la volontà di andare oltre i classici schemi: «Noi siamo presenti a Day4Trade con uno dei nostri brand principali, ossia Red Hat, tra i maggiori attori del mondo open source, che è poi uno dei cuori della trasformazione che sta avvenendo. Anzi, riteniamo che i partner che lavorano in questo settore siano quelli più facilitati in questa transizione. Le soluzioni Red Hat possono essere viste come un ponte che può portare il partner abituato a lavorare con tecnologie classiche in un nuovo mercato», evidenzia Andrea Massari.

A supporto degli operatori che vogliano cimentarsi in questa avventura, Technology Solutions affianca la sua Academy, che mette a disposizione una serie di corsi – ricchi di contenuti di alta qualità e curati dai migliori docenti – per ottenere le certificazioni necessarie per le diverse tecnologie Red Hat: Red Hat Enterprise Linux (RHEL), DevOps, JBoss Enterprise Application platform (EAP), OpenStack, Cloud Computing, Virtualizzazione e Storage, Jboss Fuse, BRMS e tanto altro ancora.

fonte: Digital4Trade