Paradossi del mondo contemporaneo: la facilità del telelavoro, la difficoltà di un meeting aziendale. Nelle professioni legate ai servizi, oggi si può davvero lavorare dappertutto: da casa propria, da una spiaggia, da un rifugio in montagna. Basta avere una buona connessione alla rete e un dispositivo mobile, e il gioco è fatto.

Poi, invece, capita che in azienda realizzare un meeting sia fonte di stress. La visione dei contenuti deve tenere conto della diversità dei laptop (qualcuno Windows, qualcun altro Apple), delle loro porte di ingresso, di quante volte accada che l’input tra computer e proiettore non si palesi prima di una decina di minuti.

E poi c’è la condivisione dei contenuti: slide inviate via mail, o addirittura stampate. Così come le immagini. E tutte le notazioni successive al meeting, inserite in thread lunghissimi che intasano la posta elettronica e complicano il lavoro quotidiano.

E se tutto fosse più facile? E se tutto, per esempio, passasse da uno stick USB e da uno schermo su cui annotare tutto quel che emerge durante il meeting, per poi condividerlo su un cloud?

te6568mis-b1ag20La soluzione iiyama

Si chiama Prolite 68 series, e ha il compito di rendere il più facile possibile la condivisione di contenuti nelle riunioni aziendali. È, di fatto, come una lavagna su cui annotare tutto quel che va annotato durante il meeting, e che poi viene gestito nel modo più intelligente possibile.

A evidenziarne la facilità d’uso è anzitutto la piena compatibilità tra Android e il pacchetto Microsoft Office: il primo è il sistema operativo in dotazione nella whiteboard iiyama, il secondo – come è noto – è il software più diffuso al mondo per il lavoro aziendale. Android, per esempio, vive nell’app nativa Note, per gli appunti e le idee da prendere direttamente sullo schermo durante il meeting. Windows 10 è invece nei tool incorporati da Prolite 68 series, che estendono le possibilità di lavorare e gestire i contenuti della riunione.

La whiteboard supporta ovviamente il wireless, con l’opzione Screen Share: ciò significa poter condividere i contenuti direttamente dal proprio dispositivo (iOS, Android, Windows: tutti sono compatibili). Si possono poi salvarli su Cloud Drive, altra opzione prevista da iiyama, per poi essere inviati su cloud esterni come Google Drive o Microsoft OneDrive.

Uno spazio di lavoro enorme
Lo standard di Prolite 68 series è 4k UHD, con risoluzione 3840×2160. Nelle sue tre versioni (65”, 75”, 86”) la dashboard garantisce una superficie su cui lavorare fino a 4 volte più ampia delle dimensioni ordinarie. Non solo quello aziendale, ma anche quello scolastico è l’ambiente in cui la whiteboard può rendere al meglio, per lezioni in cui la partecipazione degli studenti sia ancora più coinvolgente.