Da quasi un decennio, Dell EMC ha in Data Domain la propria corazzata nelle piattaforme di protection storage per il backup, il disaster recovery e l’archiviazione dati. Il sistema è certamente tra i più affidabili al mondo: riduce da 10 a 30 volte le esigenze di storage per la ritenzione e la protezione dei dati, e incrementa anche del 50% i volumi di produzione attesi da un normale dispositivo per la deduplicazione.

Tutte queste caratteristiche sono ora disponibili anche nell’opzione software-defined, con la soluzione Dell EMC Data Domain Virtual Edition (DD VE), pensata per offrire un prodotto agile e di semplice utilizzo a un ventaglio di utenti piuttosto ampio: dalle piccole e grandi imprese alle banche, dalla pubblica amministrazione alle scuole e agli ospedali.

I plus di Dell EMC DD VE
Dell EMC Data Domain Virtual Edition (DD VE) si pone come un sistema decisamente veloce e semplice da implementare e configurare: lo si fa attraverso Vmware vSphere, e potendo girare su un’infrastruttura ESX già esistente il settaggio può avvenire davvero in una manciata di minuti.

Partendo da una configurazione ridotta della capacità di storage, si può successivamente aumentarla in modo flessibile sulla base delle esigenze che emergeranno, con incrementi minimi di 1 TB. Una volta implementata, la capacità può essere spostata facilmente tra più posizioni, sia su hardware standard sia nel cloud, per garantire il massimo grado di flessibilità.

Dell EMC DD VE mantiene naturalmente le funzionalità core che caratterizzano Data Domain, tra le quali spiccano la deduplica a lunghezza variabile, un’integrità dei dati totale e un ampio supporto di applicazioni e protocolli. La preinstallazione del sistema operativo del Data Domain (DDOS), backup appliance leader di mercato, supporta le funzionalità principali incluse nel DDOS stesso, tra cui:

  • Deduplica ottimizzata tramite protocollo DDBoost
  • Boostfs file system, deduplica applicata su fs sorgente
  • NFS e CIFS (Workgroup e Active Directory)
  • Replica con altre DDVE e/o Data Domain fisici
  • Encryption dati (anche durante la replica)
  • Spazio utile licenziabile fino a 96TB
  • Possibilità di installazione in cloud AWS e Azure (fino a 16TB)
  • Disponibilità in free trial perpetua full feature limitata a 0,5 TB