Quando si parla di strumenti per l’accesso alla rete si tende a considerare due grandi poli: quello domestico e quello aziendale. In altre parole, da una parte abbiamo l’ambiente di casa con le proprie necessità – certamente importanti, ma fisicamente limitate a servire pochi dispositivi -, da un’altra un contesto in cui in rete è necessario mettere decine e decine di persone e apparecchi.

In mezzo pare non ci sia nulla. Al contrario, c’è una fascia di utenti di medie dimensioni con esigenze non meno importanti di quelle di cui abbiamo appena detto. Pensiamo agli studi professionali, o ai caffè, alle scuole, o ai co-working: soggetti per i quali un access point domestico è poco e uno aziendale è decisamente troppo.

È a loro – senza comunque escludere chi in casa voglia uno strumento decisamente affidabile – che Netgear parla con il WAC510 Access Point.

netgear-wac510Di cosa si tratta
Si tratta dell’Access Point Wireless più flessibile e potente della propria categoria. È caratterizzato dalla tecnologia Wave 2 AC, che consente velocità e copertura maggiori della media anche in ambienti ad alta densità di dispositivi agganciati in rete.

In particolare, WAC510 si connota con una precisa caratteristica tecnica: WiFi di classe aziendale con prestazioni e copertura Wave 2 802.11ac superiore, 2×2 con 2 streaming di dati per un throughput aggregato fino a un massimo di 1,2 Gbps (300 Mbps a 2.4GHz e 900 Mbps a 5GHz)

I suoi plus
Il primo è la facilità di installazione. L’app NETGEAR Insight guida l’utente in modo semplice nel setup, che non richiede l’installazione di hardware aggiuntivi. L’app è poi lo strumento che rileva i dispositivi da connettere e che accompagna l’utente nella loro gestione e nel loro monitoraggio.

Altro punto di forza dell’Access Point WAC510 è la tecnologia MultiUser MultipleIn Multiple Out (MU-MIMO). Si tratta di un sistema predisposto per evitare le congestioni e assicurare prestazioni elevate anche nelle installazioni in ambienti ad elevata densità di client (per esempio, gli hotspot WiFi pubblici).

Non da ultimo, il band steering: l’Access Point sposta automaticamente i dispositivi connessi su una banda radio meno congestionata. Ciò assicura una tenuta di rete eccellente quando si usa molta banda (come nel caso di video in streaming 4k) o quando la navigazione avviene in luoghi molto affollati.